Musei e collezioni

Museo Etnografico di Collio

Oggetti rurali triumplini e dell’area torinese

Il museo etnografico “C.Giancola” di Collio si compone di una raccolta di ca.1300 oggetti di vario genere appartenuti per lo più al medico colliense Claudio Giancola.
Suddivisi per tipologie, si possono infatti ammirare oggetti d’epoca contadina come le zangole per produrre il burro e gli stampi in legno, le forbici per la tosatura delle pecore in ferro battuto forgiate in un unico pezzo, oggetti di pregio di famiglie benestanti e facoltose, le particolarissime e imponenti catene (a cremagliera) in ferro battuto inciso, antiche serrature, chiavi del XVII secolo, oggetti d’uso quotidiano e oggetti dedicati al sacro.
Ferrarezze di varia foggia e piccole opere d’arte, per anni sono state custodite nella dimora torinese del dottore, costituendo una vera e propria sorta di museo privato.
Dopo la sua morte, avvenuta nel 2014, la famiglia, in accordo con i rappresentanti del Gruppo ANA di Brescia sez-Collio, Giovanni e Michele Cometti e con il patrocinio del Comune di Collio, hanno catalogato e allestito la collezione in un’esposizione permanente collocata presso l’edificio di fine Ottocento, sito nelle adiacente dell’area tennis.
Negli anni, il Museo Etnografico di Collio si è inoltre arricchito di ulteriori beni, appartenuti a famiglie locali come lo splendido telaio seicentesco proveniente dalla frazione di Ivino.
Il museo, inaugurato nel 2020, dal 2021 è tappa della Via del Bosco dell’Ecomuseo di Valle Trompia e aderisce al Sistema Museale della Comunità Montana di Valle Trompia.

DOWNLOAD

INFORMAZIONI

Collio

Via Bagozzi, Collio

339 6055118

MAPPA

Ti potrebbe interessare anche

  • azienda-agricola-pesei
    Azienda Agricola Pesei
  • catena-rossa
    Fattoria didattica Catena Rossa
  • sentiero-marroneti
    Sentiero dei marroneti
  • agriturismo-ranch-vaghezza
    Agriturismo Ranch Vaghezza Gilberto