Descrizione

La Corna Caspai, cima calcarea di 1391 mt sovrastante Lodrino, dà il nome a questa nuova e impegnativa via ferrata nella catena montuosa calcarea a cavallo tra Valle Trompia e Valle Sabbia. La ferrata è stata realizzata tra il 2011 e il 2012 da una decina di volontari all’interno di un programma di valorizzazione del territorio, con il sostegno di Comune, Provincia e Regione, in collaborazione con la Squadra antincendio di Lodrino, con il Gruppo Alpini di Lodrino e Casto e con il Consorzio Nasego. Nell’insieme, il percorso attraversa a lungo le bastionate rocciose meridionali della Corna Caspai per poi risalire in modo deciso nel finale fino a raggiungerne la vetta, presentando un dislivello complessivo di circa 350 mt, con 1.500 mt di cavo e uno sviluppo di 1.600 mt, caratterizzato da numerosi tratti esposti. La ferrata, in particolare la seconda parte e cioè quella che sale direttamente alla cima, è raggiungibile attraverso due varianti: una più facile che aggira a sinistra alcune bastionate rocciose, e una più diretta, molto esposta e con pochi appigli, da effettuare solo se ben allenati. Suggeriti, oltre all’indispensabile attrezzatura di sicurezza, anche un rinvio supplementare e un paio di guanti.